È il progetto “Maggio Metropolitano” che prevede 6 appuntamenti, anche in luoghi insoliti della città. Si parte il 19 ottobre

FIGLINE E INCISA_eventi Maggio MusicaleIl “Maggio Musicale Fiorentino” va in tour nel territorio metropolitano, prevedendo delle tappe anche in Valdarno e Valdisieve. Il tutto nell’ambito del progetto “Maggio Metropolitano”: la proposta culturale itinerante nel territorio provinciale, finanziata dalla Metro Città e promossa dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo e Firenze Teatri. In scena, non solo nei teatri dei Comuni coinvolti ma anche in luoghi insoliti (come cinema, biblioteche, chiese, scuole, sale, pinacoteche e castelli), l’Orchestra e il Coro del Maggio, insieme a gruppi cameristici e solisti.

Per quanto riguarda Figline e Incisa, il programma – che prevede tre spettacoli, due prove e una conferenza dal 19 ottobre all’ 1 marzo –  tocca anche la Chiesa del Vivaio e la scuola secondaria del Matassino, oltre ai Teatri del Maggio Musicale di Firenze e Garibaldi di Figline.

IL CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI

Si parte dal 19 ottobre al Ridotto del Teatro comunale Garibaldi (piazza Serristori-Figline; ore 18) con la conferenza dal titolo “Donizetti e un idillio lombardo. L’elisir d’amore”, a cura di Maddalena Bonechi.

Il 29 ottobre, alle 17, l’appuntamento è al Vivaio di Incisa, nella Chiesa dei Santi Cosma e Damiano. È lì che i professori dell’Orchestra del Maggio (il flauto Nicola Mazzanti, il violino Giacomo Rafanelli, la viola Antonio Pavani e il violoncello Beatrice Guarducci) si esibiranno nei quartetti con flauto di Mozart.

L’8 novembre lo spettacolo è serale, al Teatro comunale Garibaldi, dove a partire dalle 21,15 il Coro del Maggio proporrà al pubblico opere di Rossini, Donizetti, Bellini, Leoncavallo, Mascagni e Verdi, sotto la regia del maestro Lorenzo Fratini.

Il 14 dicembre (ore 10,30), il 16 gennaio (ore 19,30) e l’1 marzo (ore 15) gli eventi sono invece riservati alle scuole. Nel primo caso si tratta di uno spettacolo di Venti Lucenti, in programma alla palestra della secondaria di primo grado del Matassino dal titolo “The Wam Game. Il gioco di Mozart”, scritto e diretto da Manu Lalli; nel secondo e nel terzo caso, invece, l’appuntamento a Firenze, per assistere alle prove di concerto rispettivamente di Daniel Smith e Leonardo Garcia Alacon.

L’ingresso è gratuito. 

“Abbiamo accolto con molto piacere questo progetto – spiega l’assessore alla Cultura, Mattia Chiosi – che punta a condividere la ricchezza culturale fiorentina con i territori limitrofi e periferici rispetto alla città. Si tratta di un’occasione, per noi, per ampliare l’offerta teatrale e per integrarla con gli spettacoli già inseriti nella nostra stagione Concertistica 2017-18, a cura dell’Orchestra della Toscana”.

Pubblicato in News