Il progetto “Scuola a Teatro. Il mondo di tutti”, promosso dal Comune di Figline e Incisa Valdarno e dall’associazione Conkarma e dedicato alle Scuole Superiori del Valdarno, consiste nella visione degli spettacoli teatrali  in scena al Garibaldi nella Stagione 2018-19, negli incontri con alcuni dei suoi protagonisti (attori/registi) e in laboratori di critica teatrale.

Da dicembre 2018 gruppi di studenti delle Scuole superiori del Valdarno assistono agli spettacoli di Prosa e Concertistica del Garibaldi e nel corso del progetto, frequentano dei laboratori di critica teatrale, presso la Biblioteca della musica del ridotto del Teatro Garibaldi di Figline e presso Casa Petrarca a Incisa. Gli incontri si incentrano sulla programmazione teatrale, sul messaggio e sul contesto di riferimento di ogni spettacolo a cui i partecipanti assistono e sulla stesura delle recensioni di quelli già visti.

Al progetto aderiscono 10 alunni del Liceo Varchi di Montevarchi (AR) e del Liceo Giovanni da San Giovanni (Linguistico) di San Giovanni Valdarno (AR).
Ecco le recensioni dello spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate” in scena al Garibaldi il 30 e il 31 marzo 2019:
IMG_9312
                                 Recensione di Arianna Caruso, classe III^D Scientifico del Liceo Varchi
                                 Recensione di Elena Tigli, classe III^D Scientifico del Liceo Varchi
                                 Recensione di Ester Kuka, classe III^D Scientifico del Liceo Varchi
                                 Recensione di Eva Barlazzi, classe III^D Linguistico del Liceo Giovanni da San Giovanni
                                 Recensione di Leonardo Barbetti, classe III^D Scientifico del Liceo Varchi
                                 Recensione di Rachele Ducceschi, classe III^D Scientifico del Liceo Varchi
Vi proponiamo inoltre al seguente link, l’intervista effettuata dagli studenti di Scuola a teatro, nel pre spettacolo, alla compagnia dello spettacolo:
Infine ai seguenti link, ecco le interviste effettuate nel post spettacolo al pubblico, all’Assessore alla cultura Lorenzo Tilli, ad alcuni attori dello spettacolo e altri presenti tra il pubblico e infine ad alcuni studenti di Scuola a teatro: