Sul palco anche Bova, Buffa, Pannofino e Sandrelli. Biglietti per i singoli spettacoli quest’anno anche online

teatro-garibaldi-banner-per-facebook_versione-1Lo storytelling (storico sportivo) di Federico Buffa, le interpretazioni di Stefania e Amanda Sandrelli, di Raoul Bova, di Chiara Francini o di Pannofino, noto non solo come attore ma anche per essere la voce italiana di George Clooney e Denzel Whashinton. Sono solo alcuni dei volti noti che calcheranno la scena del Garibaldi di Figline.

Per abbonarsi, alla stagione di prosa così come alla concertistica, c’è tempo fino al 5 novembre. In particolare, l’abbonamento per 5 spettacoli di prosa avrà i seguenti costi per turno: poltrona numerata platea 100 euro, poltrona numerata platea ridotto 92 euro, posto palco numerato 1°,2° e 3° ordine centrale 92 euro, posto palco numerato 1°, 2° e 3° ordine centrale ridotto 76 euro, posto palco numerato 4° ordine 40 euro (riservato agli studenti degli istituti secondari di 2°grado). Sono inoltre previste alcune agevolazioni per i giovani sotto i 25 anni, per coloro che hanno superato i 65 anni, per i soci Coop e del Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino Banca di Cascia e per coloro che intendono abbonarsi a tutti gli spettacoli in calendario.

Sono previsti, invece, solo per la stagione concertistica l’ingresso gratuito per studenti fino a 14 anni, che si recano a teatro con un adulto, e la riduzione dedicata agli studenti dei Conservatori e delle Scuole di Musica e Corali e agli abbonati alla stagione di prosa.

In alternativa, sarà possibile acquistare anche i biglietti per i singoli spettacoli, direttamente in biglietteria, in piazza Serristori (biglietti in vendita, dal mercoledì precedente allo spettacolo, in orario 9,30-12,30 e 16-19), presso tutti i box di ingresso dei supermercati UniCoop Firenze e, novità di quest’anno, anche online, attraverso il circuito Boxoffice (biglietti in vendita da lunedì 7 novembre).

La stagione di prosa partirà il 12-13 novembre con “Il filo dell’acqua” (di Francesco Niccolini) e proseguirà il 3-4 dicembre con “Natale in casa Cupiello” (con Luigi De Filippo) continuando il 14-15 gennaio con “il borghese gentiluomo” (con Emilio Solfrizzi). Il 18-19 febbraio la rassegna proseguirà con “Un’ora di tranquillità” (con Massimo Ghini), mentre il 25-26 sarà la volta di “Le olimpiadi del 1936” (con Federico Buffa) e il 4-5 marzo di “Enigma” (di Stefano Massini). Il 18-19 marzo invece andrà in scena “Il Bagno” (con Stefania Sandrelli) cui seguirà il 25-26 “Due” (con Raoul Bova e Chiara Francini) e l’8-9 aprile “I suoceri albanesi” (con Francesco Pannofino). La rassegna teatrale di concluderà il 10 marzo con lo spettacolo fuori abbonamento del teatro giovanile ALCHIMIE 2016 “Il signor Pirandello è desiderato al telefono” (di Ciro Gallorano). L’undicesimo spettacolo, invece, sarà “L’ora di ricevimento (Banlieu)” di Stefano Massini (con Fabrizio Bentivoglio), che andrà a sostituire “Modigliani” di Angelo Longoni (spettacolo cancellato).

La stagione concertistica (abbonamento per 6 concerti: platea 50 euro, ridotto 20 euro) inizierà invece il 17 novembre e anche quest’anno si avvarrà della presenza costante dell’Orchestra della Toscana.

Tutte le informazioni su spettacoli, abbonamenti, prezzi singoli eventi qui .

Pubblicato in News