Amanda Sandrelli

“LISISTRATA”

Di Aristofane

05/03/23
Ore: 16:30 -
18:30
Turno abbonamento C

“LISISTRATA”

di Aristofane

Lisistrata imper­versa da quasi 2500 anni sulla stupi­dità, l’arroganza, la vanità, la super­fi­cia­lità degli uomini. Lisistrata ci guarda dal lontano 411 a.c., anno del suo debutto nel teatro di
Dioniso ai piedi dell’Acropoli di Atene e scuote la testa sconso­lata di fronte alle tragedie, alle miserie, ai disastri provo­cati da quella stupi­dità, arroganza, vanità,
super­fi­cia­lità, che sono tutti sostan­tivi femmi­nili, come la guerra che da questi viene imman­ca­bil­mente generata, ma che sono imman­ca­bil­mente attri­buti maschili.

Lo fa attra­verso un mecca­nismo teatrale moder­nis­simo, una specie di farsa dove molto si ride, ma che in maniera parados­sale e insieme umanis­sima ci fa scoprire senza falso pudore,
tra sghignazzi e continui doppi sensi saporo­sis­simi i mecca­nismi perversi dell’irragionevolezza umana.
Lo fa additando senza ipocrisia, con un linguaggio diretto e diver­ten­tis­simo, i vizi, le perver­sione, il malco­stume, la corru­zione, le debolezze che ci portano da millenni a ritenere
la violenza l’unico mezzo per risol­vere i conflitti, per appia­nare le liti.
Lo fa mettendo bene in chiaro che questo mecca­nismo opera sempre e a qualsiasi livello: che sia quello politico e terri­to­riale, sia su ogni altro ambito della vita degli esseri umani,
con l’unica conse­guenza della sotto­mis­sione del più debole.
Debole ovvia­mente solo in termini di forza fisica di risorse materiali da mettere in campo, e non certo di intel­li­genza, di cultura, di sensibilità.

Arca Azzurra e Ugo Chiti, mettono in scena Lisistrata.
Lo fanno rinno­vando la loro più che trenten­nale colla­bo­ra­zione, simbiosi, sintonia, arric­chendo il loro comune percorso attra­verso gli ultimi decenni della scena teatrale italiana,
con la forza, la misura, la dedizione, l’impegno che ha contrad­di­stinto ogni loro spettacolo.
Lo fanno 22 grazie alla riscrit­tura del testo classico da parte di Ugo Chiti, alla sua capacità di inter­pre­tare la classi­cità con occhio contem­po­raneo e insieme rispet­toso dell’originale,
con la sua lingua sapida, ricchis­sima che sembra fatta apposta per rendere l’originale nella sua interezza, reinter­pre­tando quelle parti rese di diffi­cile compren­sione dal tanto
tempo trascorso. Lo fanno avendo trovato in Amanda Sandrelli una prota­go­nista perfetta per la commedia di Aristo­fane, una compagna fidata.

Amanda Sandrelli torna sul nostro palco­sce­nico dove aveva già recitato nel 2017 ne “Il bagno” di Astrid Villon

05/03/23
Ore: 16:30 -
18:30
Turno abbonamento C

Amanda Sandrelli in:

“LISISTRATA”

Autore: Aristofane

Attore protagonista: Amanda Sandrelli

Regista: Ugo Chiti

Cast: Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Gabriele Giaffreda, Elisa Proietti, Luciana De Falco

Iscriviti alla nostra newsletter
per restare aggiornato su tutti gli eventi!

Prossimi spettacoli

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sul calendario dei nostri eventi!

Con il sostegno di: